Prenota

Le palafitte della Valle di Ledro

La Valle di Ledro è stata abitata fin dall’epoca del Bronzo: ne rimane forte traccia nell’ampia area archeologica e nel Museo delle Palafitte a Ledro.

Famose in tutto il Nord Italia, le Palafitte di Ledro, sono in realtà una delle testimonianze palafitticole più importanti d’Europa: non per nulla nel 2012 l’area archeologica di Ledro è stata proclamata patrimonio mondiale dell’UNESCO insieme ad altri 110 “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”.

Il villaggio, che risale a circa 4.000 anni fa, è oggi visitabile unitamente alle stanze del museo che conservano reperti ed utensili dell’epoca del bronzo, perfettamente conservati.

Il villaggio sulle palafitte

Che cosa sono le palafitte? Si tratta di capanne in legno e paglia costruite sull’acqua e collegate alla terra attraverso una pedana rimovibile: in questo modo era possibile rimanere isolati ed evitare possibili attacchi di animali feroci e parassiti.

Al Lago di Ledro le capanne ricostruite svolgono la funzione di contenitori tematici: possiamo visitare la capanna dello sciamano, dell’artigiano, del capo villaggio, dell’agricoltore e di tutte quelle figure essenziali all’interno delle comunità preistoriche. Ogni capanna inoltre mette in mostra alcuni reperti dell’epoca del Bronzo, come frecce, archi, reti da pesca, aratri ed altri utensili ricostruiti ad hoc.

Il Museo delle Palafitte di Ledro

Annesso al villaggio vi è il museo, una ricca esposizione dei reperti trovati nei pressi delle palafitte durante gli scavi, esposti in bacheche ed arricchiti da descrizioni sulla loro epoca ed il loro uso. Qui sono conservati gli utensili originali, come ceramiche, stoviglie, oggetti in metallo per uso quotidiano, per la caccia, la pesca e l’agricoltura. La visita ci regala un tuffo nel passato per ricostruire le abitudini dei nostri antenati preistorici. Il museo si trova proprio sulla riva del lago, a Molina di Ledro.

Vivere il Museo e la vita prestorica

Il Museo, oggi sezione territoriale del MUSE – Museo delle scienze di Trento, è molto attivo dal punto di vista didattico. Nel periodo estivo potrete partecipare a giochi, laboratori ed eventi dedicati in particolar modo alle scuole ed ai bambini. Tra le iniziative più curiose ricordiamo “Palafittando”, “Living prehistory” e “Una notte in palafitta”, pensate per avvicinare i visitatori all’archeologia in modo divertente.

Una curiosità sulle palafitte…

Nell’autunno del 1929 il livello delle acque del Lago di Ledro venne abbassato per favorire i lavori di costruzione della centrale idroelettrica di Riva del Garda: ecco che venne alla luce una distesa di oltre 10.000 pali. Le Palafitte di Ledro vennero alla luce dopo migliaia di anni e suscitarono l’interesse della comunità archeologica internazionale.

Per informazioni specifiche su biglietti, orari e programmi visitate il sito ufficiale del Museo: www.palafitteledro.it

Cultura

Estate

Natura

Trentino

Alla lista