Prenota

A Passo Tremalzo, tra bike e natura

Passo Tremalzo è la meta preferita dagli sportivi, che si lanciano lungo i percorsi in mountainbike, ma non solo: per rilassarsi nella natura, conoscere la flora o per fare trekking lungo i sentieri che si snodano tra i pascoli verdi.

Passo Tremalzo è facilmente raggiungibile dalla Valle di Ledro in macchina o a piedi per un’escursione tra lago e montagna. Scoprite con noi tutti quello che c’è da sapere sul Passo al confine tra Trentino e Lombardia.

I sentieri da percorrere in bici o a piedi

I sentieri che partono dal passo sono moltissimi ed in questo post abbiamo deciso di descrivervi il nostro preferito.

Uno degli itinerari più belli da percorrere a piedi o in mountainbike è quello che  da Passo Tremalzo segue la vecchia strada militare fino al rifugio degli alpini nei pressi di Passo Nota, dove si possono visitare diverse trincee della Grande Guerra.

La segnavia n°254 parte dal parcheggio e percorre le pendici del Monte Tremalzo, la seconda montagna più alta delle Prealpi Gardesane con i suoi 1975 metri. Dal Passo della Rosa prosegue sul sentiero n°457, che conduce, tra canaloni e vedute mozzafiato sul Garda, nel cuore del Parco Garda Bresciano fino al Rifugio degli Alpini nei pressi di Passo Nota.

L’intero percorso è lungo 9 km per direzione ed è caratterizzato da un dislivello pari a più di 900 metri di salite e discese, un sentiero per escursionisti esperti.

Per i meno allenati è possibile percorre solo il tracciato n°254 lungo circa 6 km e con 800 metri di dislivello totali di cui 300 in salita, che conduce da Tremalzo alle pendici del Corno della Marogna, 1951 metri.

L’area naturale di Passo Tremalzo

Attorno a Passo Tremalzo è possibile cimentarsi in semplici escursioni alla scoperta della flora e della fauna delle Alpi Ledrensi e della Prealpi Gardesane.

La zona attorno al passo è da anni oggetto di studio da parte del MUSE, Museo di Scienze Naturali del Trentino: per le sue specie floreali uniche e per i numerosi uccelli che sostano in questa area durante le migrazioni, l’area di Bocca Caset  fa parte dell’area naturale protetta Tremalzo-Tombea. Infatti è un’area frequentata da naturalisti ed appassionati fin dal 1800.

Il Centro Visitatori di Passo Tremalzo accoglie oggi chiunque voglia scoprire qualcosa su fiori, piante ed animali di quest’importante area naturale ed è aperto durante il periodo estivo da giugno a settembre.

Come raggiungere Passo Tremalzo

Dalla Valle di Ledro:

Passo Tremalzo è raggiungibile in auto direttamente dalla Val di Ledro attraverso i 12 km di curve e scorci   unici della strada che da Passo dell’Ampola, vicino a Tiarno di Sopra, conducono fino al passo al confine con il Parco Naturale Garda Bresciano.

La strada del Passo dell’Ampola può essere comodamente affrontata anche in moto quando il meteo diventa più clemente e ghiaccio e neve lasciano il posto alle giornate assolate e calde, i suoi tornanti mozzafiato regalano emozioni uniche!

Dalla sponda bresciana del Garda:

Proprio dal parco lombardo è possibile raggiungere Tremalzo a piedi o in bici percorrendo i sentieri che partono direttamente da Passo Nota.  Partite da Limone sul Garda e arrampicatevi per circa 16 km lungo le strade che portano a Tremosine e ai suoi borghi, poi procedete verso Nota e da qui a Tremlzo.

 

Alla lista