Vacanze sicure

Punta Larici, il panorama sospeso tra Garda e Ledro

panorama da punta larici

Escursioni, buon cibo e panorami mozzafiato! Puoi trovare tutto questo in Valle di Ledro. Non ci credi? Ti portiamo a Punta Larici, il panorama sospeso tra il lago di Garda e la Val di Ledro!

Uno dei percorsi trekking da non perdere in Valle di Ledro è quello che porta a Punta Larici, una terrazza naturale a 907 metri s.l.m. con una vista spettacolare sul lago di Garda. È un sentiero è lungo 8,6 km, ha un dislivello di 640 m e un tempo di percorrenza medio di 3,5-4 ore. Si rientra dallo stesso sentiero.

Come arrivare a Punta Larici: da Pieve di Ledro a Pregasina

Per scoprire Punta Larici si parte da Pregasina, paese a 532 metri s.l.m. arroccato sopra il lago di Garda, che si trova all’inizio della Valle di Ledro (è una frazione del Comune di Riva del Garda).

Pregasina si trova a 11,9 km da Pieve di Ledro, dove si trova il Good Life Hotel Garden, ed è facilmente raggiungibile attraverso la SS240 oppure costeggiando il lago fino alla pista ciclabile che conduce a Pregasina.

Il sentiero a piedi e in mountain bike

A Pregasina il punto di partenza è la chiesa parrocchiale di San Giorgio, al centro del paese. Parcheggiata l’auto vicino alla chiesa, si imbocca la strada forestale per Malga Palaer, si attraversa una faggeta poi si prende il sentiero SAT 422 B che porta alla stessa malga e a Punta Larici. Salendo vi consigliamo di fare una sosta alla statua della Regina Mundi, anch’essa offre un bel panorama sul lago. Al Passo Rocchetta si imbocca il sentiero SAT 422 in direzione Pregasina (si costeggia Baita Segala). All’incrocio con il sentiero SAT 429 si percorre quest’ultimo e ci si ricongiunge alla strada forestale che riporta a Pregasina.

Il sentiero trekking percorribile sia a piedi che in mountain bike, non presenta difficoltà ma è piuttosto esposto nella parte finale: vi consigliamo di fare attenzione.

Il periodo raccomandato è da marzo a novembre. Tuttavia la percorribilità degli itinerari è influenzata da condizioni del sentiero, cambiamenti ambientali e dal meteo. Prima di partire informatevi sullo stato del percorso contattando i rifugi, le guide alpine e gli uffici turistici.

Ammirare il panorama sul Lago di Garda

Da Punta Larici si può ammirare una spettacolare vista sul lago di Garda, dalla punta settentrionale con Riva del Garda, Torbole e il Monte Brione, Malcesine fino alla punta di Sirmione. Se il lago di Garda è il quadro, la sua cornice sono i paesi gardesani, il Monte Altissimo (2058 metri s.l.m.) e il Monte Baldo, di fronte a Punta Larici.

Il sentiero è facile ed ha un’esposizione limitata ma consigliamo di fare attenzione alle pareti a strapiombo sulla cima e alle forti raffiche di vento.

Per chi vuole più avventura…

Con una bella giornata e buon allenamento, è possibile anche partire da Riva del Garda percorrendo il sentiero del Ponale, strada panoramica sul lago di Garda conosciuta in tutto il mondo.

Insomma, ci sono molte cose da fare in Val di Ledro: spiagge, trekking, cascate, arte, cucina tipica… ma non potete perdervi una gita a Punta Larici!

Blog

Alla lista